drone DJI Spark

Drone DJI Spark il futuro fantascientifico sembra è già presente

Il futuro è presente. Mai frase è stata più adatta per DJI Spark. Il nuovo drone che è stato recentemente presentato alla stampa di Roma e Parigi e che si propone di essere rivoluzionario nel suo campo.

Qual è infatti uno dei problemi principali di chi ha acquistato o di chi vorrebbe acquistare un drone? Prezzo ed usabilità. In genere prezzi troppo alti per prodotti di qualità e difficili tecniche di controllo.

La soluzione di DJI Spark con un controllo manuale

Per controllo manuale non si intende il classico comando da un controller ad hoc o integrato all’interno dello smartphone, ma più semplicemente di un vero e proprio comando grazie ai movimenti delle nostre mani.

DJI Spark riesce infatti a riconoscere le mani e il volto del proprietario e a seguirlo ovunque si sposta. Con un gesto sarà infatti possibile farlo volare più in alto, con un altro gli si potrà far scattare delle splendide fotografie ed infine con un ultimo movimento si potrà far atterrare il drone dolcemente tra le nostre mani.

 

Sembra una serie di fantascienza, stile “APB“, dove un miliardario acquisisce un comando di polizia e rivoluziona il tutto grazie a una serie di gadget innovativo a livello tecnologico, tra cui i suoi super droni, comandabili a distanza senza nessun tipo di problema.

DJI Spark verrà lanciato sul mercato con un prezzo più accessibile della media.

Niente più danni alla “carrozzeria” del drone, grazie ad una nuova funziona per evitare gli urti

DJI Spark si potrà anche controllare grazie ad un’apposita app dal proprio smartphone e in più ha in dotazione una tecnologia che gli permette di percepire, grazie a dei sensori, gli ostacoli che si trovano nella sua traiettoria e di evitarli senza nessun problema. Per chi volesse avere un’anteprima dei movimenti e delle feature messe a disposizione da DJI Spark, ecco il video commerciale ufficiale.

Fonte: www.tecnologiaweb.it