pietra spaccata arancione, la colorazione

Pietra spaccata di Giorgio Graesan: come fare la colorazione

La ditta della famiglia Graesan ha profondamente cambiato la definizione delle superfici, introducendo il concetto della terza dimensione sulle pareti. Si parla quindi di finiture che acquistano profondità e la pietra spaccata è una di queste. Giorgio Graesan ha introdotto nel 2012 la Pietra Spaccata nell’ambito del settore delle pitture moderne.

Che cos’è la Pietra Spaccata Graesan

Per pietra spaccata si intende una decorazione materica, che crea un effetto molto affascinante sulle pareti. Essa fa parte della linea Graesan “Segui il tuo istinto”. La pittura che serve per creare l’effetto pietra spaccata è un prodotto naturale. Essa è formata da grassello di calce, un legante ecologico a presa aerea composto da idrossido di calcio e acqua, polvere di malta e minerali. La traspirabilità garantita è molto elevata e il risultato finale è con uno spessore rilevante.

La serie Istinto è composta da una gamma di pitture che servono per arredare con gusto e molta personalità. Lo dice il nome stesso della gamma, in pratica è possibile realizzare diversi effetti, perché chi applica la pittura può utilizzare pienamente il proprio estro e la propria originalità.

Il risultato si ottiene con una sola mano e non è mai uguale a sé stesso. I vantaggi che si hanno con le pitture dipinte con Segui il tuo Istinto sono: elevata traspirabilità, resistenza alle muffe, effetto personalizzabile, ottima copertura, parete d’autore ed unica, possibilità di scegliere tra 150 tonalità di colore.

Come fare la colorazione

Per ottenere una finitura effetto pietra spaccata occorre prima applicare un primer, per avere lo sfondo murario. Si attende l’asciugatura. Poi si applica il prodotto con una spatola nella prima stesura. A seguire si utilizza la spugna, per spingere le venature ed incentivare il risultato. E’ durante la colorazione che si va a mettere in rilievo la venatura. Infatti durante il tampone con la spugna, occorre lavorare in maniera obliqua, per imitare appunto le venature di una pietra.

Al termine, si deve passare della cera di sapone o di vetro, per marcare il disegno che si è formato durante l’asciugatura. In tale modo,, si va a creare l’effetto liscio della parete. Una sola mano può bastare, ma si può anche dare una seconda mano, dopo aver atteso l’asciugatura della prima.

In definitiva, si tratta di una esecuzione che richiedere professionalità e fantasia, doti che devono caratterizzare un esperto del settore, come chi si occupa di pietra spaccata a Milano.